Server virtuali per l'ottimizzazione del business

Server virtuali per l'ottimizzazione del business

Leggi 5 minuti

Negozi online, portali informativi e siti web aziendali aumentano il loro traffico e le loro funzionalità nel tempo collegando varie applicazioni web tra cui CRM, 1C, sistemi di fatturazione e sistemi di gestione dei documenti. Pertanto, le questioni relative alla velocità di accesso al sito e alla sua sicurezza diventano di primaria importanza. Con l'espansione del business cresce la necessità di gestire le informazioni e la loro archiviazione. In queste circostanze, un hosting standard, legato alle capacità dell'operatore, non sempre riesce a gestire un carico di dati in costante crescita. Allora l'imprenditore viene in soccorso sotto forma di server virtuali VPS/VDS (Virtual Private Server / Virtual Dedicated Server, che è sostanzialmente la stessa cosa).

Il server virtuale come alternativa all'hosting

Un numero crescente di proprietari di siti web e di webmaster si rivolge ai server virtuali come alternativa economica all'hosting tradizionale e ai costosi server fisici dedicati. A differenza dell'hosting di server dedicati, che è limitato da risorse fisse del server come spazio su disco, memoria e tempo di processore. L'affitto di un server privato virtuale (VPS) è limitato solo dallo spazio su disco. La scelta dei servizi aggiuntivi è interamente a discrezione del cliente. Inoltre, con un VPS è possibile installare qualsiasi sistema operativo, a differenza dell'hosting condiviso.

Come funziona il server virtuale?

Ogni utente VPS ottiene l'accesso amministrativo o i diritti di root, a seconda del sistema operativo. È possibile installare qualsiasi software, utilizzare diversi database e configurare le funzioni del servizio per un progetto specifico. Ogni server virtuale funziona in modo indipendente e non dipende da server vicini sulla stessa macchina. Ciò significa che non c'è ridistribuzione delle risorse. Di conseguenza, l'utente ottiene un sistema che funziona in modo rapido e stabile e ha una gestione autonoma.

VPS per le aziende - eliminare tutte le restrizioni

Il server virtuale per le sue funzionalità non è diverso dal server fisico e fornisce un funzionamento completo dell'azienda. Solo che le informazioni non vengono archiviate all'interno dell'infrastruttura, ma in centri dati esterni. Questo costa al proprietario dell'azienda diverse volte meno rispetto alla macchina fisica. Inoltre, il data center ha già formato un'unica infrastruttura. Questo garantisce un sistema affidabile di protezione contro le minacce alla sicurezza interne ed esterne e la tolleranza ai guasti dei server.

Il VPS consente di combinare i progetti su un unico server e di impostare un comodo sistema di gestione delle attività senza alcun vincolo tecnico. È possibile collegare un numero illimitato di domini, siti e account e-mail. In questo caso, alcuni piani per la scelta di server dedicati precostruiti non hanno limiti di traffico.

Inoltre, con l'aiuto di un server virtuale è possibile organizzare la propria VPN o configurare un cloud privato.

Chi è adatto al noleggio di un server virtuale?

Il pubblico dei servizi di noleggio di server virtuali è piuttosto ampio. Tra i principali utenti di queste soluzioni ci sono:

  • Proprietari di progetti di e-commerce con un traffico elevato e l'accettazione di pagamenti attraverso il sito.
  • Proprietari di diversi progetti virtuali che devono essere combinati. Il VPS aiuta a combinarli su un unico server senza restrizioni da parte dei provider.
  • Startup e progetti urgenti che non richiedono l'organizzazione dell'infrastruttura fondamentale.
  • Aziende distribuite territorialmente con un unico centro di controllo remoto Affittando un server virtuale, si ottengono tutte le caratteristiche di una macchina fisica. Senza grandi investimenti in infrastrutture e un alto livello di protezione contro gli attacchi esterni.